Culture

“Il mostro ha gli occhi azzurri”, Giuliana Covella presenta il suo libro

L’Associazione Merqurio ha presentato il libro ‘Il Mostro ha gli occhi azzurri. Il delitto di Ponticelli’ scritto dalla giornalista Giuliana Covella

L’Associazione Merqurio ha presentato presso la Sala Nugnes del Comune di Napoli la nuova ripubblicazione aggiornata del libro ‘Il Mostro ha gli occhi azzurri. Il delitto di Ponticelli’ scritto dalla giornalista Giuliana Covella. Il libro racconta l’inchiesta della giornalista riguardo il Massacro di Ponticelli.

Cos’è il Massacro di Ponticelli?

3 luglio 1983: due bambine, Barbara Sellini e Nunzia Munizzi, di 7 e 10 anni vengono barbaramente uccise nel quartiere di Ponticelli, alla periferia di Napoli. Il caso di cronaca fece in poco tempo scalpore e l’opinione pubblica chiese a gran voce che il colpevole fosse consegnato alla giustizia. Delle precarie indagini si conclusero con l’accusata dell’orribile massacro verso Giuseppe La Rocca, Ciro Imperatore e Luigi Schiavo.

Il processo, basato su prove incerte e basi logiche precarie, vede i tre condannati in maniera definitiva come colpevoli e con pena l’ergastolo. Dopo 27 anni di carcere, i tre sono tornati liberi ma non hanno mai smesso di dichiarare la loro innocenza. Tre sono state state le istanze di riesame respinte ma anno dopo si fa sempre più chiara la strada verso un clamoroso errore giudiziario.

La presentazione del libro di Giuliana Covella

La Sala Nugnes del Comune di Napoli situato in quel di Via Verdi, quindi, è stato il palcoscenico per la presentazione del libro della giornalista Giuliana Covella. All’evento organizzato dall’Associazione Merqurio c’è stato un vero e proprio momento di riflessione che ha visto presenti l’autrice insieme a Gianluca Daniele, segretario generale Slc Cgil Napoli e Campania, Sandro Fucito, presidente della Municipalità 6 di Napoli, Paolo Itri, magistrato ed Emilio Miceli, responsabile nazionale politiche della sicurezza della Cgil. Dopo i saluti iniziali del consigliere comunale Toti Lange, l’introduzione è stata affidata ad Osvaldo Barba, presidente dell’associazione Merqurio. L’evento è stato coordinato da Taisia Raia.

Mario Tortoriello

Cerco di unire la passione per la scrittura e la comunicazione con l'impegno sociale ed attività nel terzo settore. In tasca la mia laurea in Scienze Politiche alla Federico II. Appassionato di fumetti, videogiochi e cinema di genere. Tifosissimo del Napoli e appassionato di calcio e sport. Cinque Colonne è per me una grande palestra per apprendere e praticare ogni giorno questo meraviglioso mestiere.

Condividi
Pubblicato da
Mario Tortoriello

Articoli Recenti

I bambini e le preoccupazioni per la crisi ambientale: un inedito studio italiano

Il 95% dei bambini intervistati esprime preoccupazione per il futuro e più di uno su… Continua a leggere

13 Giugno 2024

Il Parco Vergiliano: un’oasi verde tra storia e natura a Napoli

Ai piedi del suggestivo Posillipo, immerso nella quiete di Piedigrotta, si trova il Parco Vergiliano,… Continua a leggere

13 Giugno 2024

Transizione energetica in Italia: il nuovo report

Transizione energetica in Italia: a che punto siamo? Ce lo dice la campagna #FundOurFuture ActionAid… Continua a leggere

13 Giugno 2024

Resident Evil Village di Capcom raggiunge i 10 milioni di unità vendute a livello globale

Tre anni dopo il suo lancio diventa il titolo della serie Resident Evil a raggiungere… Continua a leggere

13 Giugno 2024

Risultati europee 2024: le candidate elette al parlamento europeo

Risultati europee 2024: quali donne italiane candidate al parlamento europeo governeranno in Europa per i… Continua a leggere

13 Giugno 2024

Autonomia, opposizioni sventolano Tricolore e intonano Mameli

Protesta delle opposizioni alla Camera contro il provvedimento sull'autonomia differenziata Continua a leggere

12 Giugno 2024

Questo sito utilizza cookie di profilazione tecnici e di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione e/o accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, clicca su " Desidero più informazioni su Cookie e Privacy", per la Cookie Policy dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione dei cookie e sulle nostre politiche in termini di Privacy Policy

Leggi di più