Specchi & Doppi

Riflessioni sulla violenza sulle donne

Solo attraverso un impegno collettivo possiamo sperare di debellare questo dramma sociale

Riflessioni sulla violenza sulle donne, possibili al di là dell’ondata emotiva che si sprigiona ad fatto nuovo ?

La violenza sulle donne è un dramma sociale che continua a dilagare nel terzo millennio, gettando un’ombra oscura sulla nostra società progressista. Nonostante i progressi compiuti negli ultimi decenni per promuovere l’uguaglianza di genere e proteggere i diritti delle donne, l’incidenza della violenza domestica, dello stupro, dell’abuso sessuale e di altre forme di maltrattamenti rimane allarmante.

La violenza sulle donne rappresenta una negazione dei diritti umani fondamentali e una violazione dell’integrità personale. Le donne di ogni etnia, classe sociale e contesto geografico sono soggette a questa forma di violenza, che non fa distinzioni. È un problema radicato nella società, alimentato da una combinazione di fattori culturali, socio-economici e psicologici.

Le donne vittime di violenza spesso si trovano in una situazione di indigenza, circondate da un velo di paura e di silenzio. Molte di loro esitano a denunciare gli abusi subiti per timore di ritorsioni o di non essere credute. Il senso di vergogna e la dipendenza economica o emotiva dall’aggressore possono rendere ancora più difficile per le donne cercare aiuto e liberarsi da questa trappola insidiosa.

Riflessioni sulla violenza sulle donne: tutti dobbiamo impegnarci

La violenza sulle donne ha conseguenze devastanti, sia per le vittime dirette che per l’intera società. Le donne che subiscono abusi spesso soffrono di traumi fisici e psicologici a lungo termine.

Per affrontare la violenza sulle donne come dramma sociale del terzo millennio, è necessario un approccio multidimensionale. È fondamentale educare e sensibilizzare le persone su questa problematica, promuovendo il rispetto reciproco e l’uguaglianza di genere sin dall’infanzia. Inoltre, le leggi e i sistemi giudiziari devono essere rafforzati per garantire una protezione adeguata alle vittime e punire severamente gli aggressori.

Solo attraverso un impegno collettivo, che coinvolga istituzioni, organizzazioni non governative, educatori, famiglie e individui, possiamo sperare di debellare questo dramma sociale che ha colpito le donne per troppo tempo. È il momento di creare una società in cui le donne siano libere di vivere senza paura e di realizzare appieno il proprio potenziale.

Intervista a cura di Serena Bonvisio

Gianni Tortoriello

Quattro decenni e più di vita dedicati al giornalismo, ma anche alla comunicazione tout-court, passando dalla carta stampata, alla televisione, al web. Una Laurea in Scienze Politiche alla Federico II, qualche anno d'insegnamento e qualche altro da formatore. Unica fede, il Napoli. Poche certezze, tanta passione e una consapevolezza: ciò che paga è solo l'impegno costante nel realizzare i propri progetti e, perché no, i sogni. Il villaggio globale di cristallo dell'informazione e della comunicazione è, purtroppo, divenuto il luogo dove conta solo 'spararla quanto più grossa possibile!' Il sensazionalismo e l'opinionismo hanno soppiantato la notizia. Io vorrei solo continuare a fare quello che mi hanno insegnato: raccontare i fatti.

Condividi
Pubblicato da
Gianni Tortoriello

Articoli Recenti

L’importanza del riscaldamento muscolare pre e post allenamento

Il riscaldamento muscolare è fondamentale da svolgere prima o dopo l’allenamento per prendere cura i… Continua a leggere

22 Settembre 2023

Educazione fisica: una storia di movimento e benessere

La storia dell'educazione fisica affonda le sue radici nei tempi degli antichi greci e romani Continua a leggere

22 Settembre 2023

Thales e Intel collaborano per migliorare la fiducia nel confidential computing

La collaborazione sfrutta le soluzioni Thales CipherTrust Data Security Platform e Intel® Trust Authority per… Continua a leggere

22 Settembre 2023

Equinozio autunno: i riti e le leggende del passaggio di stagione

All'equinozio di autunno sono legati tanti riti e leggende tramandati da popoli antichi che vivevano… Continua a leggere

22 Settembre 2023

IT-Alert: il nuovo sistema di allarme pubblico della Protezione civile

Quando viene dichiarato un'emergenza, il sistema invia un messaggio di allerta a tutti i telefoni… Continua a leggere

22 Settembre 2023

La connettività in volo offerta Intelsat diventa disponibile per tutti gli aerei Airbus

Il servizio multi-orbit di Intelsat sarà disponibile per i sistemi di connettività in volo montati… Continua a leggere

21 Settembre 2023

Questo sito utilizza cookie di profilazione tecnici e di terze parti per rendere migliore l'esperienza d'uso degli utenti. Continuando la navigazione e/o accedendo a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, clicca su " Desidero più informazioni su Cookie e Privacy", per la Cookie Policy dove è possibile avere informazioni per negare il consenso all'installazione dei cookie e sulle nostre politiche in termini di Privacy Policy

Leggi di più